Fiabe e filastrocche: fantasia e magia, morale e poesia.

19.09.2015 20:40

“Mi leggi questa fiaba?” e ancora: ”Cantami quella filastrocca che mi piace tanto”. Chi di noi nel magico periodo dell'infanzia non rivolgeva queste parole alla propria mamma, prima della nanna o durante i giochi, alzi la mano! Il rituale della fiaba prima della nanna è qualcosa di unico, speciale, un momento di unità e calore tanto atteso sia dai genitori che dai piccini. E poi diciamocelo, anche ai grandi piace viaggiare con la fantasia, non solo raccontando le fiabe più note, ma anche inventandone di nuove, originali capaci di “catturare” lo sguardo, lo stupore del bambino, stimolando la fantasia e i giochi di finzione. Ma le fiabe sono anche curative di stati d'animo, attraverso la metafora di animali, fate, gnomi, e draghi lanciano messaggi, con una morale non sempre esplicita e in quel caso il genitore sarà l’adulto nel raccontarla a renderla più comprensibile al piccolo. L' “angolo” della fiaba è l'“angolo” della fantasia, della magia, dove creare un mondo bellissimo e immaginario in cui tutto è possibile. La mia segnalazione questa volta riguarda un bel libro scritto da una giornalista nonché mamma di tre bambini. Sto parlando di Giorgia Cozza, autrice di “Me lo leggi? Racconti, fiabe e filastrocche per un dialogo d'amore con il nostro bambino. Mi piace segnalarlo perché è nato dalla collaborazione con coppie di genitori e figli (che dicono la loro sull'irrinunciabile spazio della lettura con mamma e papà), vari specialisti della salute infantile e della formazione. Ciascun esperto, dal proprio ambito, risponde con approfondimenti e suggerimenti sull'importanza della lettura nei primi mesi di vita o quando ancora il bimbo è nel grembo materno, suggerisce come stimolare la lettura nel periodo scolare. Il libro è anche una raccolta di fiabe, filastrocche, racconti, dai più noti a quelli inventati sul momento. E’ rivolto alle famiglie, alle future mamme e ai futuri papà, ai nonni e agli zii, alle baby sitter e a tutti coloro che si occupano di bambini a vario titolo. E’ un prezioso “compagno” per far “viaggiare” i sogni e creare quell'atmosfera unica e impagabile, fatta di meraviglia, attenzione e ascolto.

 Dott. ssa Silvia Ferrari

 Pedagogista

 

Privacy Policy