Chi sono

Eccomi qua ^_^

Un cordiale saluto a tutti dalla mia terra: la splendida Sardegna ^_^

Mi chiamo Silvia Ferrari, sono nata e cresciuta a Cagliari, quindi una sarda doc al 100% a dispetto del cognome (mio nonno paterno nacque a Sampierdarena (Ge) da madre sarda e padre genovese che si trasferirono a Cagliari quando lui era ancora molto piccolo); sono sposata da fine settembre 2012 e da allora risiedo in provincia di Sassari; non ho figli. La vocazione pedagogica è maturata in me molto presto (a 9 anni) favorita da un carattere mite e paziente dedito al dialogo, all’ascolto e all’empatia che, con la crescita, mi ha naturalmente indirizzato verso percorsi di studio educativi, prima col diploma all’Istituto Magistrale e poi con la laurea in Scienze dell’Educazione V.O. (l’ex-Pedagogia quadriennale) a indirizzo Educatori Professionali, che mi ha qualificato Pedagogista discutendo la tesi in Educazione degli Adulti dal titolo: “Famiglia, eventi, resilienza: una prospettiva pedagogica”. Nella mia formazione universitaria c’è una parentesi: dopo la maturità mi immatricolai in Scienze Biologiche (mi piacevano anche le scienze, non solo l’educazione) : frequentai solo il 1° anno durante il quale imparai l’uso del microscopio elettronico a scansione, di come si esaminano tessuti e sostanze tra due vetrini (preparati in blocchetti di formaldeide induriti e sezionati per l’osservazione al microscopio), le colture in vitro (nella capsula di Petri). L’anno dopo chiesi il “passaggio” in Scienze dell’Educazione V.O.: capii che il sapere educativo acquisito alle Magistrali l’avrei perso e quindi … L’unico esame sostenuto “Citologia e Istologia” (28/30) mi venne convalidato per l’area medica del biennio Educatori Professionali in SdE, dove già era presente Igiene: anche un educatore può avere una base scientifica (Montessori docet) e quanto appresi in quell’anno diventò parte del mio “bagaglio” formativo, tutto può tornare utile. Tornando alla pedagogia: nei fatti le mie esperienze di settore sono state saltuarie e non continuative: educatrice domiciliare per bimbi in prima infanzia (tata, baby sitter), educatrice volontaria in centro minori/ludoteca, educatrice in colonia, assistente all’infanzia (tirocinio in baby parking privato), sostegno scolastico (ripetizioni di materie umanistiche, traduzioni da inglese) che si sono alternate a corsi formativi, seminari, convegni sul mondo dell’infanzia. La mia predisposizione caratteriale ben si “sposa” col lavoro educativo, che ahimè, fatico a trovare. Il mio interesse per l’educazione e la pedagogia è approdato nel web, portandomi alla collaborazione pedagogica per 2 anni con questi siti educativi: www.ilsentierodeimelograni.it  (ho rilasciato 2 interviste su: “Scoprire i messaggi che i bambini inviano attraverso il disegno” per la sezione “Pedagogia” e “Come i minori affrontano la separazione genitoriale” per la sezione “Vita di coppia”), www.cheforte.it (ho recensito 6 libri per famiglie con bambini; inserito eventi), www.grandisidiventa.it (ho redatto 3 articoli: legame madre-bambino, mamma-accogliente, puericultura e pedagogia: quando l’infanzia è di casa, quest’ultimo di tono autobiografico) www.focusvita.it (ho redatto 6 articoli: Carnevale in Sardegna, Festa di S.Efisio, la funzione paterna, il valore della fiaba, adolescenti e internet, come scegliere la baby sitter), il sito non è più attivo. Su FB curo l’amministrazione di 8 gruppi educativi (singola o come 2°/4° admin):

1) Che forte lavorare per i bambini - https://www.facebook.com/groups/162767217127177/  (2° Admin)

2) Scienze dell’Educazione  - https://www.facebook.com/groups/58212031968/   (Admin unica)

3) Dolci mamme in attesa - https://www.facebook.com/groups/293546917345656/  (1° Admin)

4) Non solo psicologia… - https://www.facebook.com/groups/201748316532498/  (2° Admin)

5) Piccoli consigli per grandi educatori -

https://www.facebook.com/groups/113949522090744/  (2° Admin)

6) Rete Infanzia  – https://www.facebook.com/groups/440473186012542/  (1° Admin)

7) Pedagogisti - www.facebook.com/groups/49664063693/   (4° Admin)

8) Blog 2.0 - L'educazione in prima pagina www.facebook.com/groups/818769068214123/  (Creato da me il 29 aprile 2015 del quale sono Admin unica)

9) Letture Pedagogiche e dintorniwww.facebook.com/groups/1654590468125996/ (Admin unica)

10) Redazione Pedagogica Fan Club www.facebook.com/groups/1532507290404946/ (Admin unica)

Il ruolo dell’amministratore richiede l’incremento delle iscrizioni (alcuni gruppi senza admin li ho rilevati e fatti crescere), inserimento di link tematici adeguati: gli utenti devono attenersi alla descrizione. I gruppi crescono in quanto ben gestiti e seguiti con garbo ed educazione, il loro “motore” è dato dagli iscritti/e: coi loro post dinamizzano le bacheche creando discussioni, ponendo quesiti e condividendo eventi educativi. Il 5 Febbraio 2013 ho creato la mia pagina personale chiamata https://www.facebook.com/RedazionePedagogica: quando l’educazione fa notizia, selezione di articoli/news a tema scelti da me. Ho profilo professionale anche sui siti www.linkedin.com, www.viadeo.com ,www.monster.it, Egoseo e profilo su siti di tate (es, Oltre Tata e affiini). Attualmente sono disoccupata, ma oltre blog spero di concretizzare altro mio progetto educativo.

                                                    

 

 

 

I miei utenti

Gli utenti/visitatori troveranno in questo blog informazioni di carattere educativo e di formazione. Cliccando nel menù richiesto potranno accedere a siti di interesse pedagogico, link tematici e lettura delle mie redazioni nel "Portfolio". Gli utenti potranno inoltre contattare la Redazione per qualunque richiesta a carattere educativo, sia proveniente da famiglie, che da strutture ruotanti nel mondo dell'infanzia per offerte di lavoro (dai nidi alle comunità per minori, ai centri di ascolto/antviolenza, alle case-famiglia, comunità protette per minori e/o ragazza madri).

 

Nella galleria fotografica ho caricato anche immagini a tema educativo: se riscontraste problemi coi diritti d'autore, informatemi e rimuoverò l'immagine. Un'autrice l'ho già informata e non ci sono problemi.

Privacy Policy